Ven11172017

Last update03:31:33 PM

Back Sei qui: Home Itinerari e Guide Temi e categorie Sentieri e trekking Sentiero 27

Sentiero 27

Sentiero 27

Escursione: Bellagio /Visgnola- Civenna-Magreglio/Ghisallo-Conca di Crezzo-Valbrona/Visino. Si lascia l'auto nella piazza della chiesa di Visgnola, a due chilometri dal borgo di Bellagio. (Visgnola è anche raggiungibile con servizio autobus - linea per Lecco.

Uscendo dalla piazza con direzione ovest, si risale la provinciale via Valsassina direzione Ghisallo -Erba e dopo 80 m si imbocca una scalinata sulla sinistra (segnavia 2 e 27).

Il sentiero prosegue in ripida salita nel prato e nel bosco; si sbucca dal bosco e giunti a Cascina Elisa fare attenzione al sentiero che devia, in piano, verso sinistra; proseguire in piano con cautela nel tratto esposto.
Il sentiero, dopo una breve discesa e una risalita, raggiunge i pascoli bassi di Chevrio.
Si prosegue in piano nei boschi, aggirando vallette fino all'abitato di Limontasca.

Risalendo la strada sterrata verso nord/ovest si trova a sinistra l'imbocco del sentiero verso Civenna Due.
Si aggira la parte bassa dell'insediamento fino alla vecchia Cascina Gorla ove si prosegue stando bassi sulla destra .
Giunti alla mulattiera che arriva nel paese basso di Civenna, si gira a sinistra per percorrere la panoramica via Foschi e , alla cappelletta di Greé si scende 50 metri per poi girare e salire a destra.

Saliti in paese, attraversata la strada provinciale Bellagio - Magreglio (Ghisallo) si entra in Via Frassi e si sale poi per via Formicosa e al lavatoio a sinistra in via Dante Alighieri.

Usciti dall’abitato e prima di raggiungere le costruzioni dell’acquedotto, imboccare il sentiero a sinistra.
Il sentiero termina sulla strada provinciale all’albergo Mirabeau, girare a destra e salire; dopo 200 metri circa si arriva a Magreglio alla famosa chiesetta Madonna del Ghisallo dedicata ai ciclisti.
Fronte alla chiesetta si gira a destra, si supera un bar / ristoro e si percorre la strada asfaltata lungo le recinzioni dei giardini.
Si prosegue in piano per prati e boschi prima su una sterrata, poi su un sentiero in piano. (Tenendo la destra la destra si scende sulla strada asfaltata che da Barni sale alla Conca di Crezzo), tenendo la sinistra si percorre un sentiero panoramico che aggira il monte Castel de Leves.

Scesi verso sud, si passa ove è caduto l'aereo ATR42 e si giunge alla conca di Crezzo con un vecchio nucleo di abitazioni. (interessante dal parcheggio del ristorante Madonnina una deviazione per il Castanun de Buncava, castano monumentale, alto più di 32 metri e vecchio più di 250 anni).
Da qui è possibile proseguire verso Visino in Valbrona prendendo la mulattiera a sinistra prima della polla d'acqua.
Si sale leggermente e tenendo la destra si prosegue lungo la cresta del Monte Megna per poi scendere a Visino. (Località sevita da autobus per Asso - Ferrovie Nord o Bellagio)

Dislivello in salita = 864 m.
Dislivello in discesa = - 667 m.
Tempo totale impiegato = 6h 40'
Difficoltà:
E = escursionistico , con alcuni brevi tratti esposti
EE = Il sentiero può essere scivoloso, necessitano calzature adatte

Clicca qui per scaricare la mappa dei sentieri di Bellagio

AddThis Social Bookmark Button